I vostri diritti

 

Molte persone subiscono penalizzazioni e spesso non sanno che in Germania ognuno ha il diritto di essere tutelato dalle discriminazioni. Per fare in modo che le vittime si possano difendere dai trattamenti iniqui, nel 2006 è stata approvata una legge che ha l’obiettivo di impedire la discriminazione.  La legge prende il nome di “Legge per la parità di trattamento” (Allgemeines Gleichbehandlunggesetz, AGG), e riconosce le seguenti cause di discriminazione:

  • etnia
  • genere
  • religione e ideologia
  • disabilità
  • età
  • orientamento sessuale

 

La Legge per la parità di trattamento si applica sia nel diritto del lavoro, sia nel diritto civile. Nel diritto del lavoro può essere applicata nei seguenti casi:

  • nell’accesso alla professione (concorsi, procedure di assunzione, colloqui di lavoro, criteri di selezione, condizioni di impiego)
  • nella stesura del contratto (condizioni d’impiego e di lavoro, retribuzione, indennità integrative, prestazioni sociali)
  • nella formazione professionale (riqualificazione professionale, apprendistato, formazione continua)
  • nelle questioni legate alla crescita professionale (avanzamento, trasferimento o ricollocamento, disposizioni relative alla formazione, all’aggiornamento e alla formazione continua)
  • per l’iscrizione a un’associazione di lavoratori, a un sindacato, a un’associazione professionale
  • in caso di cessazione del rapporto di lavoro e condizioni analoghe, ad esempio il trattamento pensionistico.

 

Per quanto riguarda il diritto civile, la legge può essere applicata all’offerta pubblica di servizi e prodotti. In questo caso si può trattare di abitazioni, stanze di hotel, supermercati, commercio al dettaglio oppure gastronomia.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok